Tatanka e la sua scoperta!

Un paio di giorni fa mentre leggevo sento mio figlio correre in corridoio. Tatanka è il suo sopranome, quando era più piccolo in famiglia lo chiamavamo “Il nano malefico” poi per un breve periodo è stato “Attila” e adesso a pochi mesi dal suo 12esimo compleanno è Tatanka. Perchè Tatanka? E’ un tipo pesante potremmo definirlo “filosofo” ma siccome quando corre trema tutta la casa chiamarlo Tatanka sembra quasi naturale.

“Mamma devo dirti una cosa. Sai sto leggendo questo libro di Alberto Angela su una giornata tipo a Roma ai tempo dei romani e ho scoperto una cosa inquietante. Lasciando stare che i romani lavavano i vestiti con l’urina, mangiavano cose vomitevoli, amavano il sangue, avevano il problema del traffico …”

“Arriva al dunque” se non lo fermassi parlerebbe per 10 minuti senza arrivare al motivo della sua corsa e poi mi guarderebbe con gli occhi acquei dicendo “Ma cosa volevo dirti?”

“Sì, sì hai ragione. I romani scrivevano sui muri infatti ascolta bene cosa scrive Alberto Angela – Sesso, amore, invettive, agonismo: questo hanno ritrovato gli archeologi, inciso sui muri. In quasi duemila anni non è cambiato nulla –

“Quindi?”

“Vedi sui muri dei bagni della mia scuola ci sono varie cose scritte: annunci sessuali e di amore. Juventini contro Interisti o viceversa. Minacce contro i vari professori insomma come a Roma durante l’Impero. Uguale, uguale! Non trovi tutto questo malvagio verso l’essere umano? O meglio non trovi che l’essere umano sia veramente ignobile?”

“Veramente un scrittore americano scriveva – Malgrado i sogni di globalità e informazione libera, (internet) è e resta il muro dei cessi della psiche americana – quindi cambiano i metodi ma la base rimane sempre quella o no?”

“Eh eh eh” e accompagna alla voce anche la mano, mi verrebbe da ridergli in faccia ma trattengo “Questo che hai detto, non lo trovi ignobile?”

“Ignobile verso chi, scusa?”

“Ignobile per l’evoluzione”

La discussione è andata avanti per un’ora, dove ho sottolineato che per evolversi  è importante la conoscenza ed essere curiosi … ecco l’evoluzione! Leggetevi questo articolo:

La storia centenaria

Forse ha ragione Tatanka, tutto questo è ignobile per l’evoluzione!

P.S: Mio figlio è quello che corre per domandarti che cosa significa “Feticista dei piedi” e tu che spieghi che è una specie di fissa per i piedi e lui che ascolta tutto attento e poi la scintilla negli occhi e dice “Come Mortino di Madagascar!” e ride mentre corre via e tu che ti domandi “Ma chi cazzo è Mortino? Mah”

Annunci

8 pensieri su “Tatanka e la sua scoperta!

  1. Lo trovo ignobile anche io… per l’evoluzione!
    Complimenti a tuo figlio, che legge Angela e che si fa camminare la testa (Mortino sfugge anche a me), il mio, coetaneo al tuo, sti collegamenti non se li fa, ma cerco di aiutarlo io. Quando studiamo Storia insieme cerco sempre di fargli cogliere “l’ironia” della ripetizione di certi “sbagli storici” e come in tanti secoli non abbiamo imparato niente e continuiamo a commettere gli stessi, stupidi errori, anche se la Storia ci insegna che certe cose portano al disastro. Alla fine concludiamo sempre: se si studiasse di più la Storia, magari impareremmo dai nostri errori!
    Buon Anno!!!

    1. Per mio figlio Alberto Angela è una specie di maestro! Credo che se lo incontrasse non aprirebbe bocca dall’emozione. In un tema in classe dalla traccia “Il tuo mito”. Lui scrisse che i suoi miti (Einstein e Darwin) erano morti e che l’unico ancora in vita era Alberto Angela e aggiunse “spero che non muoia presto” 🙂 . Io quando spiego la Storia a mio figlio mio marito ride perché non racconto il “fattarello” ma tutti i collegamenti perché quell’episodio è avvenuto proprio lì e in quel periodo. Se vuoi ti scrivo in privato come ho spiegato Lutero e le sue 95 tesi dove il mio amico Gutenberg ebbe un ruolo primario ma in questo sono facilitata dai miei studi universitari e devi vedere mio figlio come si diverte poi naturalmente aggiungo “Gabrie’ alla prof non devi dirla così”. La Storia è il nostro passato e bisogna studiarla per capire da dove vieni e come dici tu “di fargli cogliere “l’ironia” della ripetizione di certi “sbagli storici” e come in tanti secoli non abbiamo imparato niente e continuiamo a commettere gli stessi, stupidi errori” …

      1. Ahahaha… anche io dopo avergli spiegato dei collegamenti storici gli dico “Non devi ripetergliele queste cose all’insegnante”, ma lui sembra memorizzare più le mie parole che quelle scritte sul libro!!!
        Io ho scoperto tardi la Storia, a scuola la studiavo male, per me erano solo un elenco infinito di nomi e date che il mio cervello si rifiutava di memorizzare. Quando ho capito la bellezza della Storia, non ho avuto più nessuno con cui parlarne. Peccato.

  2. Ahhhhj vedi vedi tuo figlio mi da modo si srotolare la mia cultura home schooler DOC lo sapevate che il cammello nella cruna è uno sbaglio di traduzione ? Era una corda nella cruna.
    E studiando la storia io e Mingherlino abbiamo trovato il perché la nostra famiglia siamo caporali in capura’ e un termine assonante con cauponae cadendo in disuso le antiche taverne di Pompei molti diedero un senso militare al termine degli osci e restò solo l usanza del vino…..hic hic ….OK vado ….ditelo al sign Angela ……

      1. Mi sa che lui la sa, quatto quatto la sa.
        Il padre Piero disse di aver speso i miliardughi che gli dava mamma Rai per farlo studiare in America.
        Com è che non se lo è preso la BBC ? E il nepotismo in Italia lo vede successore del padre passare avanti ai pezzenti laureati italiani nelle nostre università di serie B.
        I testi glieli scrivono sempre i pezzenti, e lui che in video non è tutto sto figone legge ciò che la redazione prepara sudando lacrime e sangue e venendo pagata bruscolini, rispetto al suo compenso.
        Secondo me tuo figlio dovrebbe trovarsi un eroe meno….becero…..
        Punti di vista eh, a me fanno tenerezza quelli che si sono fatti il culo qua in Italia pagandosi gli studi da soli, gli reggono il gobbo mentre lui legge, e si prende lo cher.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...