V. come Vineland?

foto di Zorica Boric

In un mio vecchio post Le scogliere avevo scritto che V. di Thomas Pynchon non era stato terminato e quindi volevo riprovarci. V. è un titolo di un libro forse il più corto della storia della letteratura e prima di partire per le vacanze sono andata in biblioteca a prenderlo.

Sotto la pineta inizio a leggere questo libro di 600 pagine e non trovo i personaggi del mio primo tentativo. Inizio a pensare che il mio rincoglionimento sia un processo in via di accelerazione, forse è colpa del sole o del vino bevuto la sera prima ma poi ricordo che non ho bevuto la sera prima. “Ma non c’era una donna nel primo capitolo? E questo chi è? No, no qua c’è qualcosa che non va” e domando al mio amico dai capelli rossi, esperto Pynchoniano “Scusa un attimo ma V. non iniziava con due in macchina e poi non si capisce un cazzo. Chi è questo Benny Profane?” “Benny Profane lo schlemihl e poi arriva Stencil. Bel libro non il migliore però” “Amico, non ti sto chiedendo la recensione. Ti ho solo chiesto dove sono andati a finire i due in macchina in questo libro” “I due in macchina sono in Vineland … ” “Ecco Vineland sta per V. giusto? E dove cazzo sono?” lui si volta lentamente distogliendo lo sguardo dal suo libro “Ma V. non è un’abbreviazione di Vineland” “Ah no” Silenzio “Dovresti dire qualcosa” riprendo io ma lui zitto “Quindi sono due libri diversi?” e guardo la copertina di V. e inizio a tamburellare sul libro mentre guardo il mare azzurro, faccio un bel respiro “Scusami se non l’ho detto prima ma mi è stato diagnosticata una malattia degenerativa del cervello. Dovevo dirtelo ma non è una cosa facile. Devi aiutarmi ad affrontare questa nuova situazione, lo farai?” e lo guardò intensamente. Lui sbuffa “Inventati un’altra cazzata per coprire il tuo stabile rincoglionimento” e riprende a leggere “E non farmi le boccacce perché ti vedo con la coda dell’occhio” “Lo sai che utilizzare sempre la coda dell’occhio si rischia un ictus?” “Ma ti rendi conto che sei una rompicogliona?” “Eh no! Dalle nuove ricerche scientifiche effettuate quest’estate risulta che sono dotata di un quoziente d’intelligenza alto. Sono asociale, sono disordinata, sono primogenita, sono ansiosa …” ma poi inizio a ridere e contagio anche lui “Sei la rincoglionita più divertente che conosca”.

Ho letto V. ma non Vineland … io non sono sicura se voi siate consapevoli di chi sono!

Techno fan

6 pensieri su “V. come Vineland?

  1. Non ho mai letto nulla di Pynchon tranne pochi brani, ma la sua prosa ha qualcosa che mi respinge e che avverto come qualcosa di duro, quasi metallico. Forse è troppo cerebrale per me, gli manca un quid di tenerezza

    1. Bisognerebbe capire cosa intendi per tenerezza. Io ho trovato molti suoi personaggi teneri come Stencil in V. o anche Oedipa Maas in L’incanto del lotto 49 ma sono i personaggi teneri, la sua scrittura non ha niente di tenero però c’è un suo libro Mason & Dixon (mi è stato detto dal mio esperto Pynchoniano) dove lo stile di scrittura è quello dell’inglese del settecento (cosa comune nella letteratura postmoderna copiare stili del passato). Io ho iniziato a leggere Pynchon per curiosità visto che leggevo molta letteratura postmoderna mi sembrava una tappa obbligatoria. Io non so cosa tu abbia letto ma per esempio L’incanto del lotto 49 (un libro cult nel post-moderno) potrebbe essere un buon inizio. Primo, non spendi tanto e secondo è piccolo, non perdi tanto tempo, ci vuole sempre un pizzico di praticità nella vita di noi lettori! Io trovo Pynchon stravagante, stimolante e geniale e poi la sua paranoia mi affascina anche se a David Foster Wallace gli dava sui nervi ma se pensi che Harold Bloom considera grande Pynchon e schifa Wallace e Franzen insomma della serie, vita dura per noi lettori e in poche parole “il cervello è tuo e tu sai cosa dargli da mangiare” …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...