I tre maestri

Ho sempre diviso gli scrittori in due categorie, la prima, quelli che raccontano storie e sono bravi, la seconda, quelli che ti cambiano il modo di vedere il mondo regalandoti la possibilità di utilizzare le loro creazioni nella vita reale. Nella prima rientrano, per esempio, Alice Munro, brava è brava ma non ho mai utilizzato un suo libro per catalogare il mondo. Ho pensato anche così quando ho chiuso un libro di Balzac? No, proprio no! Mi sono chiesta sempre perché utilizzo Dickens o Wallace ma mai Munro o Mann, all’inizio ho pensato per un fatto di sensibilità oppure di utilizzo delle parole e leggo un saggio di Stefan Zweig in cui lui nelle prime pagine fa una netta tra distinzione lo scrittore di romanzi e il romanziere. Chi è il romanziere per Zweig?

“Romanziere nel più profondo e più alto significato, è solo il genio enciclopedico, l’artista universale, il quale (e qui entrano in argomento la mole del lavoro e la moltitudine dei personaggi) crea un nuovo cosmo, pone accanto al mondo reale un mondo proprio, con propri tipi, proprie leggi di gravitazione e un cielo proprio con proprie costellazioni: dà ad ogni personaggio, ad ogni fatto, tanto della sua natura da farli diventare veri tipi non solo agli occhi suoi, ma anche ai nostri. Questi tipi hanno allora tanto rilievo, da sentirci talvolta tentati di definire col loro nome fatti e persone della vita reale, tanto per fare esempio: quel tale è una figura di Balzac, un carattere di Dickens, un personaggio di Dostoevskij”

Ah ecco perché, ora è tutto chiaro! Con un libro entri in nuovo cosmo e quando ritrovi qualche pezzo nella tua vita  questo ti serve a decifrare la realtà e quindi Zweig pone al centro di ogni sfera un maestro. Balzac, la società. Dickens, la famiglia e Dostoevskij, il singolo individuo e tutto l’universo e io applaudo e siamo solo alla seconda pagina dell’introduzione.

Zweig nei saggi fa un vero e proprio lavoro di psicologia del romanziere tenendo conto del momento storico in cui i tre maestri hanno vissuto e delle loro condizioni economiche insomma inizia dalla cornice per arrivare al centro del quadro dove il maestro è messo a fuoco, un bel lavoro! Ora non voglio fare la maestrina, scrivendo un post su un saggio perché siamo in estate e poi ci sarà l’ennesimo autunno caldo italiano ma voglio solo scrivere una cosa, giusto per farvi capire che alcune volte non scrivo stronzate.

Zweig nel saggio su Dickens scrive, parlando degli inglesi “L’inglese è più inglese di quanto il tedesco sia tedesco. La nazionalità inglese non è una vernice, un colore sovrapposto alla struttura intellettuale degli uomini, essa entra nel sangue, ne regola il ritmo, penetra nel più profondo dell’anima, nel più intimo segreto, nella più vera personalità dell’individuo: nell’arte” quindi leggere non è perdere tempo in maniera intelligente e costruttiva, leggere Dickens significa anche capire perché gli inglesi hanno scelto di essere fuori dall’Europa, perché Dickens è l’essenza dell’Inghilterra nel suo periodo più florido, ah la letteratura!

E quando dovevo scegliere la foto di questo post, ho preso questa. L’ultimo sulla sinistra è Dickens (è a sinistra per il suo libro Tempi difficili) al centro c’è Dostoevskij perché con la sua salute precaria deve essere coccolato e poi c’è Balzac con il suo bastone e cappello, dondolando dondolando camminano immortali nella Storia della letteratura!!

Buone letture a tutti!!!

P.S: Alla luce di quello che ho letto di Zweig, David Foster Wallace era un genio, ecco volevo dirvelo perché il suo Infinite Jest è un altro mondo parallelo

No No No

Annunci

Un pensiero su “I tre maestri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...