La variante di Lüneburg

Quando andavo a scuola c’erano due tipi di secchioni secondo la mia personale classifica. I primi erano quelli che erano alla ricerca della perfezione, studiavano tanto ma avevano capito anche il modo per “ingentilirsi” gli insegnanti e tutti noi. I secondi erano i secchioni che ottenevano buoni voti ma non erano servili e perfetti, insomma non alzavano la mano alla minima domanda dell’insegnante, aprivano la bocca solo se fosse stato richiesto. I primi avevano sempre modi gentili anche quando tu disperatamente chiedevi di passarti il compito di matematica e loro con quel sorriso volevano farti comprendere che non potevano e che forse era arrivato il momento di studiare e tu? Tu li mandavi a quel paese senza nessuna gentilezza. Essere perfetti sembrava quasi portare di conseguenza all’utilizzo della gentilezza anzi all’uso smisurato della gentilezza.

Vi starete chiedendo a cosa serve tutto questo ricordo, pazienza, ci vuole pazienza. Ho letto il libro di Paolo Maurensig “La variante di Lüneburg”. Bello, il libro è bello. Perfetto, direi. Tutte le parole al punto giusto, la storia è perfetta e raccontata in maniera magistrale. La narrazione inizia, vieni rapito da queste belle parole e da cotanta gentilezza. Tutto carino e perfettino. Tutti gentili e anche quando si arriva a raccontare l’Olocausto è perfetto, non c’è niente di stonato. Altro che la puzza di merda che respiravi nel libro “Le benevole” di Littell! E quando arrivi alla fine del libro pensi “Ok, cazzo sei bravo! Ti sei messo sul piedistallo e io ti applaudo ma sei troppo perfetto e quindi nasce una domanda: perché cazzo scrivi? Per far vedere che sei bravo e che sei dotato. Ok, sei dotato. E ti vedo davanti al computer quando cerchi nel tuo infinito vocabolario – perché tu hai uno smisurato vocabolario – a cercare la parola adatta per colpire noi poveri lettori di merda. Noi che di letteratura non sappiamo un cazzo e che ci proponi il tuo libro perfetto pronto per vincere qualche premio” … e ritorno alla domanda principale: Perché cazzo scrivi? Per te o per noi lettori?

Sei come quel compagno di classe che con gentilezza non mi passava il compito, vedi io studio e tu no e tu caro scrittore invece dici, io so scrivere e tu devi ammirarmi! Ok io ti ammiro perché cazzo sei bravo ma alla prima occasione ti mando a cagare come ho fatto anche con quel compagno di scuola, dopo tanti anni ci siamo ritrovati e lui mi chiese con gentilezza il voto per entrare nel Consiglio Comunale. Io non fui per niente gentile davanti alla sua richiesta perché piacere a tutti, essere perfetti per tutti insomma nasconde sempre qualche falsità. Cazzo, non si può piacere a tutti! Non è normale. Non si può essere troppo gentili e sempre belli e presentabili!

E per rendervi bene l’idea chiudo con un immagine di un film: Indiana Jones. Una piazza e arriva il tizio grande e grosso con la spada che agita la sua arma per far capire ad Indiana che lui morirà davanti a tale bravura e perfezione e Indiana Jones che fa? Spara e tutti esultano! Ecco, esulto anch’io quando davanti alla perfezione che puzza di falsità dopo che la mando a quel paese, però.

Danger Mouse & Sparklehorse

Annunci

8 pensieri su “La variante di Lüneburg

  1. Io ero il più bravo della mia classe, aiutavo tutti e non studiavo mai. Era la scuola troppo semplice per me. Mi sono illuso che anche la vita fosse così.
    Ho sbagliato. Mi serve da lezione per la prossima (vita)

      1. Neppure io ci credo, ma se è vero non lo sappiamo. IO non ricordo le cose di questa vita, figurarsi di un’altra 😀

      1. alle medie avevo agito senza minacciare; risultato: standing ovation da parte del resto della classe. Ma sono timido, non mi piacciono le luci della ribalta

  2. Io La variante di Lüneburg l’ho trovato un libro geniale e scritto bene. Tant’è che l’ho letto ben tre volte. Lo stile è quello de Le braci di Sándor Márai. Te lo consiglio. Tieni presente che Márai, a differenza di Maurensig, è morto già da mò. Con buona pace anche di Indiana Jones.

    1. Infatti è scritto bene anzi benissimo! Le braci iniziato e mai finito e comunque penso che Maurensing è bravo ma non mi attira. Indiana Jones però ancora non lo fanno morire 😉 forse ritorna. Grazie della visita Vale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...