Il mio nemico mortale

I don’t think the world is sold I’m just doing what we’re told I feel something so right Doing the wrong thing I feel something so wrong Doing the right thing. I could lie, could lie, could lie Everything that drowns me makes me wanna fly

Una cosa che mi piace fare oltre a leggere e rompere le palle è ballare. Ora non pensate che sono iscritta a corsi di ballo o stronzate varie, ricordatevi che sono allergica a certe cose. La lettura ruba almeno un’ora nella mia giornata. Il rompere le palle quasi tutto il tempo e ballare almeno 20 minuti al giorno. La mattina c’è chi fa yoga o chi fa lunghe colazioni. Io metto le cuffiette e ballo come una scatenata per 15 minuti. Il ballo ha lo stesso effetto della lettura. Mi elettrizza e mi fa vedere il mondo più bello. Esco di casa con un sorriso da ebete. Mi piacciono i concerti dove posso scatenarmi (il sesso non fa lo stesso effetto chissà perchè? O forse lo so ma non lo dico). Sarà rabbia repressa? Forse, ma nella vita dobbiamo trovarci qualche stranezza da compiere. Ah poi dimenticavo, ballo anche quando pulisco casa. Certo gli anni si fanno sentire, non ho più la resistenza di una volta ma tanto non mi vede nessuno e quindi cazzo me ne frega.

Una bella canzone da ballare è come un bel libro da leggere. La lettura deve avere ritmo sennò annoia, le parole devono stare in un certo ordine come le note musicali e dopo che hai letto un bel pezzo di ottima letteratura sei stanco perchè il tuo cervello si è applicato e non è uguale quando si balla? Le gambe si muovono, saltellano tipo pugile in allenamento e le braccie si alzano o dondolano coordinandosi con il bacino, si muovono le spalle e anche la testa. Tutto gira, il fiato diventa corto e alla fine della canzone ti senti distrutto ma il tuo corpo si è risvegliato dal torpore come il tuo cervello si risveglia dai pensieri della quotidianità e in quel preciso istante (che dura poco per la verità) pensi che sia bello vivere!

Ecco questo ho pensato dopo aver letto Willa Cather con il suo “Il mio nemico mortale”. Willa Cather poco conosciuta in Italia ma chi ama Truman Capote la conosce. Il dottor Kambublus ha insistito tanto e alla fine sono riuscita a leggerla. Il libro è di solo 150 pagine. Piccolo ma tanto bello. La storia è molto semplice e potete trovarla in internet, come anche l’anedotto di Truman che incontra Willa. Gli scrittori che raccontano storie semplici all’apparenza con grande capacità sono i migliori della letteratura. In fondo la vita di noi poveri sfigati è fatta di piccole cose e di incontri che potrebbero cambiarti la vita (il dottor Kambublus è uno di questi oppure il mio ex collega americano) in fondo come sono le canzoni che ballate in una certa mattina senza sole ti cambiano l’umore!

Cosa uccide la mia vita? La monotonia, tutti i giorni uguali e l’antidoto? Una bella canzone che mi faccia perdere il fiato e un buon libro. Niente psicorfamaci! Niente sesso! Tutto pulito è in piena solitudine senza pesare sul SSN e su nessun altro essere umano.

Il nemico mortale della protagonista del libro di Willa Cather? Cazzo, leggete il libro!! Rompo le palle fino alla fine.

https://www.youtube.com/watch?v=hT_nvWreIhg P.S: Questa canzone molto commerciale è stata ballata per 15 giorni e se per sfortuna l’ascolto in un posto pubblico viene ballata lo stesso. Io ballo uguale al cantante, credetemi! O meglio nel mio cervello io ballo come lui

Annunci

8 pensieri su “Il mio nemico mortale

      1. Ho iniziato a leggere un Faulkner, contro ogni mio principio a proposito di libri. Ti faccio sapere come va a finire. La mia lettura, non il libro 🙂

  1. Mi hai acceso la voglia… come in quel piccolo gioiellino che è Billy Elliot. ….mi dimentico ogni cosa…sono un uccello…sono elettricità. Accade anche a me, mi è piaciuto molto leggere il tuo post oggi con calma. Oggi mi servirà un pò di musica e il mio corpo elettrico, ovviamente a bassa tensione porello. Buona settimana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...