5 pensieri su “Ulisse parte prima

  1. Oh e il mare il mare qualche volta cremisi come il fuoco e gli splendidi tramonti e i fichi nei giardini dell’Alameda sì e tutte quelle stradine curiose e le case rosa e azzurre e gialle e i roseti e i gelsomini e i gerani e i cactus e Gibilterra da ragazza dov’ero un Fiore di montagna sì quando mi misi la rosa nei capelli come facevano le ragazze andaluse o ne porterò una rossa sì e come mi baciò sotto il muro moresco e io pensavo beh lui ne vale un altro e poi gli chiesi con gli occhi di chiedere ancora sì e allora mi chiese se io volevo sì dire di sì mio fior di montagna e per prima cosa gli misi le braccia intorno sì e me lo tirai addosso in modo che si potesse sentire il petto tutto profumato sì e il suo cuore batteva come impazzito e sì dissi sì voglio Sì.

    1. Tentato di leggere ben tre volte ma mai raggiunto l’obiettivo e credo di non farcela nemmeno questa volta ma almeno ho un biglietto d’aereo

  2. Mi rendo conto che il mio commento precedente suona un po’ sinistro.E’ solo che mi sembrava proprio di pessimo gusto dire a chicchessia “prima di morire leggiti questo”.
    Capisco che l’intenzione era gioiosa e ironica,ma insomma a me era parsa troppo sopra le righe.
    Detto questo, tranquilla, non ti disturbo più

    1. Io non credo che l’intenzione fosse gioiosa e ironica sinceramente la trovo realista insomma ricordarsi che si debba morire fa più che bene nella vita quotidiana ma comunque Ulisse per me è insopportabile. Amen! E disturba pure …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...