Figlio di Dio

Lo dico subito e forse non sarà bello. Lester Ballard mi è simpatico. Vi starete chiedendo “Ma chi cazzo è Lester Ballard?”.

Lester Ballard è il protagonista del libro “Figlio di Dio” di Cormac McCarthy. Lester Ballard è un tizio che con la testa non ci sta ma è comunque un figlio di Dio come me e voi, forse uscito un po’ male ma è pur sempre un figlio di Dio. Lui è fatto così e non sappiamo niente del suo passato, lui uccide, violenta punto e basta. Lui è un eccentrico, un solitario e cosa più importante, un’anima selvaggia e frutto di un territorio (Contea di Sevier, Tennessee) con un clima e una natura dura con tempeste di ghiaccio e alluvioni.

Prima creiamo i mostri e poi cerchiamo di eliminarli nel modo più silenzioso, chiusi nei manicomi o nelle carceri e poi  tirati fuori e da lì non si è capito più un cazzo, centro diurni, case-famiglia e quelli pericolosi? Quelli stanno un po’ là e un po’ di qua insomma il caos regna sovrano, per non parlare delle carceri pieni di tossicodipendenti che quando usciranno saranno ancora più incazzati e pericolosi di prima (se non s’uccidono prima naturalmente, qualcuno potrebbe essere anche soddisfatto di questa soluzione).

Quando avevo 18 anni con gli Scout andai in un centro per disabili e qui c’era una tizia che mangiava sempre in un tavolo isolato di fronte ad un muro. Domandai all’operatore perché mangiasse così e quello raccontò la storia. La donna aveva 40 anni ed era nata con una malformazione al braccio e forse con un leggero ritardo mentale e così i genitori per la vergogna decisero di chiuderla in un pollaio. Fu vista dopo 25 anni da alcuni cacciatori che fecero la segnalazione ai Carabinieri, della serie, ogni comunità conosce i suoi polli e sa come trattarli! La tizia aveva, diciamo, problemi di socializzazione con gli esseri umani.

Chissà quanti Lester Ballard stiamo creando e chissà quanti Lester Ballard attraversano i nostri paesi e noi facciamo finta di non vederli ma quando diventano pericolosi (tipo quello di Denver) solo in quel momento pensiamo come rinchiuderli oppure peggio come eliminarli (vedere A sangue freddo di Capote).  Prevenire non è un’azione che appartiene all’essere umano.

Forse tra una decina d’anni ci faranno credere che esiste una soluzione alla follia. Un’operazione al cervello per eliminare la pazzia da tutti i Lester Ballard (gli psicofarmaci iniziano a costare troppo per il Servizio Sanitario Nazionale) e rallegratevi abbiamo già il dipinto!

Annunci

6 pensieri su “Figlio di Dio

  1. Ho iniziato a seguire il tuo blog dopo aver letto i post su Faulkner e Dostoevskij e, dopo quest’ultimo, mi sa che inizierò a seguirlo più spesso; scrittura semplice, intelligente e soprattutto libera da manierismi da intellettualoidi bloggettari: si vede che ti piace ciò di cui parli.
    Ecco, magari non scriverò un commento ad ogni post, però sarai uno dei due blog che seguirò. Magari inizierò pure a rileggere McCarthy. Saluti!

    1. Prenso spunto da quello che diceva Richard Yates “Non voglio il successo, voglio lettori” ma siccome non sono R. Yates io dico “Non voglio commenti, voglio solo gente che legge libri di cui io scrivo” … anch’io seguo tanti blog ma non commento quindi mi va bene così …

  2. Ballard e’ certamente un figlio di dio, come tu dici, e nella sua delirante follia riesce davvero a risultare se non simpatico, almeno -come dire?- “comprensibile”. Si riesce a capire come un uomo, in quell’ambiente, arrivi ad uccidere, conservare ed amare le donne che uccide. Non lo giustifichi, ma si: in fondo lo capisci; il diverso, lo “strano”, l’emarginato.
    Il figlio minore di dio.

    Barney

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...